Assemblea generale di viscom e p+c

Dopo una pausa pandemica di due anni, durante la quale la regolare assemblea generale annuale delle due associazioni viscom e p+c ha dovuto essere svolta in remoto, si sono incontrate nuovamente in un evento di presenza.

Il luogo della manifestazione era l'auditorium del nuovo centro nazionale della formazione visCampus ad Aarau. Dopo l’assemblea gli affiliati presenti hanno avuto l'opportunità di visitare il nuovo centro.

Thomas Schaffter, presidente delle associazioni, e Thomas Gsponer, direttore, hanno coordinato l'evento. Nonostante le circostanze difficili e i notevoli investimenti nella nuova sede, viscom ha potuto registrare un utile di circa mezzo milione di franchi per il 2021. Con una quota di capitale proprio di quasi il 50%, viscom è finanziariamente molto solida ed è ben preparata per le sfide dei prossimi anni.

Oltre all'approvazione dei conti annuali all’ordine del giorno figurava l’importante trattanda del rinnovo dei comitati con le elezioni dei nuovi membri di comitato.
I comitati sono così composti:
viscom:
Thomas Schaffter, presidente (confermato), Daniel Ettlinger (confermato), Stefano Soldati (confermato), Heinz Meyer (nuovo), Christian Burkhardt (nuovo).

Print + communication:
Thomas Schaffter, presidente (confermato), Stefano Soldati (confermato), Felix Müri (confermato), Steve Burnier (nuovo), Ashley Stutz (nuova), Vince Bang (nuovo) e Christan Burkhardt (nuovo).

I membri uscenti dei comitati Tiziana Grignola, Rolf Steiner e Michael Wasescha sono stati nominati membri onorari. Anche il direttore Thomas Gsponer è stato eletto membro onorario. Per lui è stata l'ultima assemblea generale, infatti nell'autunno 2022, dopo 16 anni di impegno, andrà a beneficio della pensione. Il suo successore sarà Beat Kneubühler, finora responsabile del dipartimento della formazione professionale di base. Egli assumerà la direzione operativa delle due associazioni a partire dal 1° ottobre.