Più prodotti beneficiano del sostegno indiretto alla stampa

La Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni del Consiglio degli Stati (CTT) ha preso altre importanti decisioni nell'ambito della consultazione dettagliata del pacchetto di misure per il sostegno ai media.

Secondo la proposta accolta dalla commissione, la Confederazione dovrebbe sostenere la riduzione delle consegne anticipate per un periodo limitato di dieci anni con un contributo annuo di 40 milioni di franchi. Inoltre, gli sconti per la consegna anticipata, come gli sconti per la consegna dovrebbero essere basati sulla quantità di tiratura per la quale la commissione ha votato 11 favorevoli contro 2 contrari.

La commissione propone al consiglio direttivo, con un voto di cinque a cinque più il voto decisivo del presidente, di sostenere le testate della stampa associativa e delle fondazioni per un importo di 30 milioni di franchi. Ritiene che questo, come i quotidiani e i settimanali, sia rilevante per la democrazia e che quindi meriti lo stesso sostegno. Sia la riduzione delle spese di consegna in relazione alla diffusione che l'estensione alle testate della stampa associativa e delle fondazioni sono state importanti preoccupazioni di viscom.

La commissione osserva che il sostegno indiretto della stampa mira a sostenere i media importanti per la democrazia e la politica federale. Con nove voti a favore, tre contrari e un'astensione, ha quindi chiesto al suo consiglio di precisare che solo i quotidiani e i settimanali in abbonamento destinati al grande pubblico devono beneficiare di sconti sulla consegna. Sono escluse le pubblicazioni specializzate e le pubblicazioni speciali. In questo ambito, viscom sperava di ottenere una maggiore agevolazione a favore dei suoi affiliati.

Le proposte della Commissione aumentano il sostegno indiretto alla stampa di ulteriori 50 milioni di franchi rispetto al progetto del Consiglio federale.