Assemblea straodinaria degli affiliati 2021

Riforma strutturale 3: Nuovo, assemblea straordinaria degli affiliati al 17 giugno 2021

Il comitato centrale di viscom ha deciso di lanciare l'abolizione delle strutture delle sotto-associazioni. Dapprima sarà avviato il processo di discussione nelle sotto-associazioni e gli affiliati saranno informati direttamente nel dettaglio.

Dopo questa fase di consultazione i comitati delle sotto-associazioni decidono. Il comitato centrale discuterà e approverà nella sua riunione di marzo, le rispettive modifiche degli statuti. L'assemblea generale nazionale di viscom deciderà quindi aprile 2021.

Argomenti per la riforma delle strutture 3 (sotto-associazioni)

Situazione iniziale

  • viscom e p+c sono associazioni professionali moderne 
  • Offrono una paletta di servizi focalizzata
  • La creazione di valore aggiunto e di benefici per gli affiliati sono al centro delle loro attività
  • Le due associazioni sono trilingue e presenti su tutto il territorio nazionale
  • Sono caratterizzate da un alto livello di vicinanza e di soddisfazione degli affiliati
  • Affrontano sfide nazionali in vari settori quali: formazione professionale, formazione continua, CCL, ambiti tecnologici, questioni ambientali e di management e offrono concetti e soluzioni nazionali
  • Processi di lavoro standardizzati, gestione strategica e orientata agli obiettivi (efficienza ed efficacia) caratterizzano le attività operative delle due associazioni

Motivi per la riforma

  • L’apertura dell’associazione è realtà dal 2017
  • Oggigiorno sono necessari canali di comunicazione semplici, diretti e cross-mediali
  • È constatato un disinteresse per le assemblee regionali
  • È necessaria un’ulteriore ottimizzazione di assegnazione delle risorse (razionalizzazione dei processi operativi) nelle due associazioni

 Soluzione proposta

  • Le sotto-associazioni saranno sciolte
  • Gli eventi regionali di contatto sono necessari e continueranno a esistere anche futuro
  • Il patrimonio sezionale esistente sarà versato agli affiliati della sezione o trasferito a una fondazione autonoma
  • Gli statuti dell'associazione saranno adattati di conseguenza

Tempistica

  • Informazioni agli affiliati febbraio-marzo 2021
  • Informazioni ai comitati delle sotto-associazioni e durante le assemblee delle sotto-associazioni in febbraio-marzo 2021
  • Decisioni del comitato centrale sulla revisione degli statuti nel marzo 2021
  • Decisione durante l'Assemblea Generale di aprile 2021

Conclusione

  • La riforma strutturale 3 porta un'ulteriore semplificazione delle strutture dell’associazione
  • Si risparmieranno costi nell'ordine di CHF 100'000.00 all'anno
  • Le quote associative saranno ulteriormente ridotte (abolizione delle quote associative delle sotto-associazioni)
  • Gli eventi regionali continueranno a svolgersi
  • In futuro ci sarà un comitato regionale per la Svizzera romanda e per il Ticino (all'interno della struttura dell'associazione nazionale), che sarà stabilito nel regolamento interno
  • Il patrimonio della sezione sarà versato agli affiliati della sezione o trasferito a una fondazione autonoma
  • Con la riforma, l'associazione compie un altro importante passo verso la fusione con altre associazioni di settore