Operatrice/tore postpress AFC

Le operatrici e gli operatori postpress danno agli stampati la forma finale. Per l’ultimo tocco tagliano, piegano, fissano, cordonano, rilegano e imballano.

Alla fine della catena di produzione di uno stampato, le operatrici e gli operatori postpress sono chiamati ad assicurare un risultato impeccabile. Su di loro incombe una grande responsabilità. A loro spetta pianificare, coordinare e attuare nel giusto ordine una serie di fasi di lavorazione estremamente complesse.

Facts

  1. Le operatrici e gli operatori postpress con indirizzo professionale «legatura industriale» producono libri, opuscoli e prospetti in grandi tirature;

    • danno ai fogli stampati la forma finale pronta per la vendita;
    • utilizzano autonomamente macchine e impianti di produzione tecnicamente complessi;
    • calcolano, pianificano, gestiscono e controllano tutti i processi di allestimento come il  taglio, la piegatura e la perforatura;
    • incollano, applicano e ricoprono sovracoperte di carta, cartone, materie plastiche o pelle.
  2. Le operatrici e gli operatori postpress con indirizzo professionale «legatura artigianale» vengono formati in diverse tecniche artigianali;

    • danno ai fogli stampati la forma finale pronta per la vendita;
    • confezionano pezzi unici esclusivi oppure creano rilegature, raccoglitori, mappette, scatole e album in piccole serie;
    • lavorano principalmente in piccoli atelier;
    • sono spesso a contatto con il cliente e raccolgono i suoi desideri.
  3. Le operatrici e gli operatori postpress con indirizzo professionale «tecnologia della spedizione di prodotti stampati» sono responsabili dell’invio di grandi tirature;

    • pianificano e controllano tutti i processi relativi alla spedizione;
    • lavorano agli assemblaggi di prodotti stampati;
    • si occupano di media stampati soprattutto giornali, riviste e invii di massa (mailing);
    • come capi linea utilizzano macchine ad alto rendimento e impianti di produzione tecnicamente complessi;
    • provvedono affinché i termini di spedizione vengano rispettati.
  4. Le operatrici e gli operatori postpress con indirizzo professionale «allestimento di prodotti stampati» si occupano della regolazione delle macchine;

    • sorvegliano i vari processi di lavoro e controllano costantemente la qualità;
    • trasformano fogli stampati in prodotti finiti pronti per l’uso come opuscoli, volantini o riviste;
    • tagliano e piegano carta, cuciono brossure, perforano cartone, fustellano e allestiscono guarnizioni a più copie;
    • lavorano perlopiù in tipografie o legatorie artigianali.
  5. La formazione di operatrice o di operatore postpress con indirizzo professionale «legatura industriale», «legatura artigianale» o «tecnologia della spedizione di prodotti stampati» dura quattro anni, quella con indirizzo professionale «allestimento di prodotti stampati», tre anni.

  6. È richiesta la licenza di scuola media, nonché:

    • attitudine al lavoro preciso e pulito
    • flessibilità
    • capacità di concentrazione
    • reattività
    • buona costituzione fisica
    • spiccato senso tecnico
    • attitudine al lavoro di gruppo
    • autonomia
    • affidabilità
    • talento organizzativo
  7. 1° anno di apprendistato CHF 600.–
    2° anno di apprendistato CHF 800.–
    3° anno di apprendistato CHF 1’000.–
    4° anno di apprendistato CHF 1’400.–

  8. Il test attitudinale valuta le conoscenze scolastiche ed è parte integrante del processo di candidatura. Consiste in alcuni esercizi elaborati da professionisti ed è costantemente rivisto per garantire la massima trasparenza e una prima selezione ottimale. Il livello del test attitudinale corrisponde alle conoscenze acquisite al termine della terza media.

    Conoscenze esaminate:

    • italiano: comprensione, grammatica
    • matematica: calcolo scritto e mentale, geometria
    • cultura generale: uomo e ambiente
    • colori e forme (non esaminate per l’indirizzo professionale «allestimento di prodotti stampati»)
    • altre: memoria, pensiero logico

    Chi supera il test attitudinale riceve un certificato che può presentare qualora decida di candidarsi a uno stage introduttivo.

    Cos’altro bisogna sapere?

    • Il test viene svolto su un PC o un Mac e dura circa tre ore.
    • L’iscrizione è vincolante.
    • Per motivi organizzativi, un’eventuale rinuncia a presentarsi al test deve essere comunicata tempestivamente. In caso di assenza ingiustificata viene fatturata una tassa di CHF 100.–.
    • Per partecipare al test attitudinale occorre presentare un documento d’identità valido (carta d’identità, passaporto ecc.).

    Iscrizione

     

Quattro passi per ottenere un contratto d’apprendistato

  1. Informazioni sulle professioni nell’industria grafica sono ottenibili a Espoprofessioni, alle manifestazioni di informazioni regionali e presso l’orientatore professionale.

  2. Per agevolare il processo di candidatura è auspicabile effettuare il test attitudinale (test di conoscenze scolastiche) che, se superato, potrà essere allegato alla candidatura scritta. I test si possono svolgere in diverse sedi regionali e ci si può iscrivere online.

  3. Dopo aver superato il test attitudinale si ottiene un elenco di aziende formatrici della regione. Lo stage, di durata consigliabile fra i 3 e i 5 giorni, serve per verificare le attitudini personali verso la professione.

  4. Informati sui posti di tirocinio attualmente vacanti nella tua regione sul sito www.orientamento.ch.

Formazione continua

La curiosità è progresso. L’ampia offerta di corsi di formazione continua proposta qui permette alle aziende del settore dei media di disporre di personale ben formato.

Formazione continua