Tecnologa/o dei media AFC

Le tecnologhe e i tecnologi dei media pianificano, eseguono e controllano i processi di stampa in modo che il colore desiderato sia riprodotto correttamente sui prodotti stampati.

Il rosso non è tutto uguale ed esistono mille tonalità diverse di verde. Le tecnologhe e i tecnologi dei media hanno il compito di riprodurre il colore giusto nella giusta tonalità sul prodotto stampato. A tale scopo, controllano le forme di stampa e i dati. Per l’apprendistato sono previsti tre indirizzi professionali: «print», «serigrafia» e «tecnica printmedia».

Compiti

  1. Le tecnologhe e i tecnologi dei media con indirizzo professionale «print» creano prodotti stampati partendo da dati digitali o analogici;

    • conoscono l’effetto fisico del colore, hanno un buon occhio e un’ottima percezione dei colori;
    • lavorano su macchine per stampa a fogli o a bobina, nel campo della stampa digitale, offset o rotocalco;
    • conoscono i settori della prestampa e dell’allestimento;
    • controllano i dati e le forme di stampa, se necessario effettuano correzioni al computer (correzioni dello spazio colorimetrico, personalizzazioni ecc.);
    • sono responsabili di diverse procedure di allestimento post-stampa (rifinitura, fustellatura ecc.).
  2. Le tecnologhe e i tecnologi dei media con indirizzo professionale «serigrafia» creano prodotti stampati partendo da dati sia digitali sia analogici o da modelli;

    • conoscono l’effetto fisico del colore, hanno un buon occhio e un’ottima percezione dei colori;
    • conoscono i settori della prestampa e dell’allestimento;
    • stampano praticamente qualsiasi materiale (carta, materia sintetica, metallo ecc.), a mano o con macchine serigrafiche e per la stampa digitale;
    • hanno la possibilità di stampare e rifinire anche oggetti tridimensionali;
    • su richiesta, rifiniscono prodotti stampati (laccatura, fustellatura ecc.);
    • sono a diretto contatto con il cliente e sono responsabili della corretta attuazione delle sue richieste cromatiche.
  3. Le tecnologhe e i tecnologi dei media con indirizzo professionale «tecnica printmedia» sono i tuttofare del settore;

    • conoscono l’effetto fisico del colore, hanno un buon occhio e un’ottima percezione dei colori;
    • conoscono i settori della prestampa e dell’allestimento;
    • consigliano il cliente nelle singole fasi di lavoro;
    • esaminano, all’occorrenza ottimizzano i dati di stampa, e assicurano la qualità richiesta;
    • su richiesta, creano loro stessi stampati semplici;
    • eseguono ordini di stampa digitale di piccolo e grande formato e li rifiniscono sino al prodotto finale.
  4. La formazione di tecnologa o tecnologo dei media dura quattro anni per tutti gli indirizzi professionali.

  5. È richiesta la licenza di scuola media, nonché:

    • attitudine al lavoro preciso e pulito
    • flessibilità
    • capacità di concentrazione
    • reattività
    • buona costituzione fisica
    • senso tecnico
    • buona capacità di distinguere i colori
    • attitudine al lavoro di gruppo
    • autonomia

     

  6. Indirizzo professionale «print»:
    1° anno di apprendistato CHF 600.–
    2° anno di apprendistato CHF 800.–
    3° anno di apprendistato CHF 1’000.–
    4° anno di apprendistato CHF 1’400.–

    Indirizzo professionale «serigrafia»:
    1° anno di apprendistato CHF 500.–
    2° anno di apprendistato CHF 650.–
    3° anno di apprendistato CHF 800.–
    4° anno di apprendistato CHF 950.–

     

    Indirizzo professionale «tecnica printmedia»:
    1° anno di apprendistato CHF 650.–
    2° anno di apprendistato CHF 775.–
    3° anno di apprendistato CHF 975.–
    4° anno di apprendistato CHF 1’175.–

  7. Il test attitudinale valuta le conoscenze scolastiche ed è parte integrante del processo di candidatura. Consiste in alcuni esercizi elaborati da professionisti ed è costantemente rivisto per garantire la massima trasparenza e una prima selezione ottimale. Il livello del test attitudinale corrisponde alle conoscenze acquisite al termine della terza media.

    Conoscenze esaminate:

    • italiano: comprensione, grammatica
    • matematica: calcolo scritto e mentale, geometria
    • cultura generale: uomo e ambiente
    • colori e forme
    • altre: memoria, pensiero logico

    Chi supera il test attitudinale riceve un certificato che può presentare qualora decida di candidarsi a uno stage introduttivo.

    Cos’altro bisogna sapere

    • Il test viene svolto su un PC o un Mac e dura circa tre ore.
    • L’iscrizione è vincolante.
    • Per motivi organizzativi, un’eventuale rinuncia a presentarsi al test deve essere comunicata tempestivamente. In caso di assenza ingiustificata viene fatturata una tassa di CHF 100.–.
    • Per partecipare al test attitudinale occorre presentare un documento d’identità valido (carta d’identità, passaporto ecc.).

    Iscrizione

Quattro passi per ottenere un contratto d’apprendistato

  1. Informazioni sulle professioni nell’industria grafica sono ottenibili a Espoprofessioni, alle manifestazioni di informazioni regionali e presso l’orientatore professionale.

  2. Per agevolare il processo di candidatura è auspicabile effettuare il test attitudinale (test di conoscenze scolastiche) che, se superato, potrà essere allegato alla candidatura scritta. I test si possono svolgere in diverse sedi regionali e ci si può iscrivere online.

  3. Dopo aver superato il test attitudinale si ottiene un elenco di aziende formatrici della regione. Lo stage, di durata consigliabile fra i 3 e i 5 giorni, serve per verificare le attitudini personali verso la professione.

  4. Informati sui posti di tirocinio attualmente vacanti nella tua regione sul sito www.orientamento.ch.

Formazione continua

La curiosità è progresso. L’ampia offerta di corsi di formazione continua proposta qui permette alle aziende del settore dei media di disporre di personale ben formato.

Formazione continua